OrsaCuti Volley – U.S. Fides Triggiano 3-1 | La gara “generosa” delle ospiti non basta ad arrestare la corsa di Ceo & co.

0
114

Il travagliato 2017 dell’OrsaCuti si chiude con un successo abbastanza scontato alla vigilia, in un match che si è naturalmente equilibrato dopo il primo parziale, dalla grinta delle ospiti e dalla folta infermeria con cui coach Malena deve fare i conti nel prepartita. Con le due formazioni prive di alcune pedine, spicca la maggiore tasso tecnico in campo delle padrone di casa, con le solite Ceo e de Vincenzo che prendono per mano la squadra, infilando il quarto successo di fila e consolidando la quarta piazza ad un passo dalla seconda. Coach Miano giunge al PalaLivatino con la sola palleggiatrice Maggie Lazzaro, in predicato di vestire la maglia giallonera nel precampionato, a rimpiazzo del 6+1 partente che vede la ex Claudia De Sario in regìa con opposta Di Cagno, di banda De Maria e capitan Scannicchio, Fiore e Vernieri centrali con Volpicella libero. Il nostro reparto centrale fa brillare la sola stella di capitan Ceo, causa le indisponibilità di Basile e Sasanelli, che fanno spazio ad Annarita Ronghi (classe 2000) protagonista di una gara diligente, condita di pochi errori e qualche punto. Sei più uno verdissimo quello che coach Malena rischia, con ben tre “millenials” in campo per tutto il match, che impone subito un ritmo forsennato alla gara, chiudendo in un quarto d’ora il primo parziale. Come spesso accade, il comodo epilogo del set rilassa concentrazione e ritmo della squadra vincente, con le mature avversarie che non ci stanno a far da comparsa e iniziano a dar battaglia. Sul 2-0, si giunge a giocare due palle match per le nostre che improvvisamente smarriscono la strada e fanno passare 4 punti consecutivi delle ospiti che conquistano meritatamente il set, prima di lasciare l’intera posta per il 3-1 finale. Curioso come nessuna delle due panchine sia stata chiamata in causa dai due tecnici, che hanno affidato l’intera gara ai 6+1 iniziali. Con il quarto posto in classifica e qualche posto in meno in infermeria, le giallonere si presenteranno al meglio alla ripresa nel nuovo anno, nella difficilissima trasferta domenicale di Trani del 7 gennaio contro l’Adriatica di coach Mazzola, ultima delle avversarie meglio piazzate in classifica da incontrare nel girone d’andata. 

ORSA CUTI VOLLEY – U.S. FIDES TRIGGIANO: 3-1 (25-11, 25-22, 24-26, 25-17) 
ORSA CUTI VOLLEY: Cacucciolo, Ceo (K), De Leonardis, De Vincenzo, Genchi, Madio (L), Marigliano Marilisa, Marigliano Monica, Romano, Ronghi. 1° All.: Malena, 2° All.: Mauro.
U.S. FIDES TRIGGIANO: De Maria, De Sario, Di Cagno, Fiore, Lazzaro, Scannicchio (K), Vernieri, Volpicella (L). 1° All.: Miano.
ARBITRI: Arianna Annoscia e Carmelo Pascale
Giuseppe Lonero 
Nella foto di Giuseppe Mariella, in primo piano Giovanna De Vincenzo, palleggiatrice dell’OrsaCutiVolley

© Riproduzione riservata

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here