Futsal Altamura – Futsal Capurso 1-1 | Un punto a testa che muove la classifica

0
58

Altamura e Capurso decidono di non farsi male e si regalano un punto a testa, nell’ultimo turno di andata del campionato.

Un pizzico di rammarico in più per il Capurso, che, si è fatto raggiungere a 90 secondi dalla sirena, per un risultato che vede grandi protagonisti i due portieri, Rafael Silva Bussunda e Giuseppe Di Ciaula.
Squillace privo di Davide Pavone, squalificato, sceglie Di Ciaula, Colaianni, Gianmarco Demola, Zerbini e Giacomo Biacino. Il febbricitante, Simone Colaianni, non è al meglio e nonostante lo sforzo, ben presto, dovrà alzare bandiera bianca. 

Tutto straniero il quintetto di casa con Saverio Mascolo (privo di Fortuna, Colonna e Lorusso)  che sceglie Rafael Bussunda, Oscar Santaliestra, Leo Costa, Catelani e Vilmar Pereira. 

Direzione di gara affidata a Zuzolo – Schirone con Giannelli crono.
Prima occasione per i bulldog, con Zerbini che trova libero Demola. La conclusione termina a lato di poco. La risposta è affidata a Catelani, che, in scivolata anticipa Di Ciaula ma non trova lo specchio. La prima frazione è più di marca capursese con Demola e Sardella che a metà frazione sbattono ripetutamente su Rafael, bravo anche su una punizione di Biacino. Ancora Sardella al tredicesimo ma non trova lo specchio, mentre su Demola è ottimo il riflesso di Rafael.

L’Altamura si rifà sotto a tre dal termine. Ottimo il numero di Vilmar sulla banda destra. Di Ciaula c’è si distende e devia in corner. La parata di Rafael su Zerbini chiude di fatto una prima frazione, dove, il Capurso avrebbe meritato, quanto meno nelle occasioni, qualcosa in più. 
L’Altamura, però, entra meglio nella ripresa e Vilmar ci prova da due passi. Di Ciaula inizia ad alzare il muro. La scena si ripete qualche minuto più tardi con ancora il 16 ospite che ne esce da vincitore. 

Di Ciaula fa irretire Santaliestra, mentre, dall’altra parte, chiude anche Rafael sulle ottime occasioni di Biacino e Zerbini, tu per tu con l’estremo brasiliano.

Le occasioni fioccano da una parte e dall’altra. Di Ciaula è monumentale (parata di riflesso con i piedi) su Vilmar mentre Sardella sbatte su Bussunda, poco prima della “puntata” di Zerbini che porta il Capurso in vantaggio. Potrebbe raddoppiare la squadra ospite ma Bussunda è fenomenale con i piedi su Demola, prima dell’assedio finale dei padroni di casa che vedono in Di Ciaula un ostacolo insuperabile. Devono arrendersi nell’ordine, Leo Costa, Maiullari e Catelani. Il goal arriva solo a novanta secondi dalla sirena. Quinto di movimento Altamura che porta Catelani da solo alla conclusione. Di Ciaula nulla può ed è uno a uno, che, chiude di fatto la partita, per un pari giusto che accontenta tutti.
Giuseppe Lonero

© Riproduzione riservata

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here